top of page

Tutta la bellezza della Toscana a 30 min di macchina da casa nostra.

Quindi, forse, nei prossimi mesi, saremo bloccati, limitati, contingentati

.

Forse, non potremo viaggiare, se non con il pensiero, verso mete lontane, “esotiche”, rinomate che tanto ambiamo. Forse saremo costretti a rimanere nel nostro territorio. E allora il principio di valutazione, se questo periodo sarà piacevole o meno, sarà lo stesso di questa pandemia.


Dove sarò bloccato?


Credo che abbiamo imparato tutti l’importanza dei nostri spazi abitativi, invidiato chi ha avuto un giardino, e pensato a chi aveva meno metri quadrati di noi.


Ecco questa estate, forse, sarà lo stesso, si, forse invidieremo i Sardi, ma tanto male non staremo.

Allora immagino al mio territorio ideale, lo immagino con il mare poco distante e che abbia delle isole all'orizzonte, con dei monti vicini, accessibili facilmente anche in macchina, per dare dislivello alle mie gambe durante le mie escursioni guidate e non, e ombra alla mia testa. Poi vorrei un lago, si un lago serve, dove veder riflesso il sole ed il cielo, a mo di specchio perfetto. Dei boschi, ampi, antichi e maestosi, dove perdersi e sdraiarsi a guardare le chiome degli alberi. Delle Montagne, degne di questo nome, da dove nascano fiumi freddi come l’inverno, per il mio refrigerio estivo.


Si tutto questo vorrei da un territorio dove passare una estate di quarantena.

Mai una gio- No, aspetta. Vivo in Toscana, e nella Toscana del nord per essere preciso! Toscana paradiso del trekking, Toscana del cibo buono, Toscana dei borghi e dei castelli!


E magicamente ci troviamo sulla cima di una montagna e guardiamo il nostro territorio:



monte-prana-apuane
La vista migliore!


In questa foto, una delle mie preferite di sempre sono in cima al Monte Prana, primissima vetta Sud delle Alpi Apuane, una montagna facile e senza difficoltà tecniche ma una delle mie preferite, per la sua location per la sua morfologia per i suoi tramonti, mamma mia i suoi tramonti (leggete fino alla fine per capire di che cosa parlo), ma soprattutto perché mi permette, in uno sguardo, di abbracciare quasi tutti i luoghi che fanno parte del mio territorio, dove sono cresciuto e dove ho costruito il mio presente da guida. La mia vita ed il mio lavoro di guida escursionistica sono fatti da due cose: territorio e da voi, le persone. Le seconde, aimè, per il momento non le posso avere, il primo, mi sarà presto restituito. Ed il mio territorio è bellissimo.


Le Apuane muoiono dolcemente, diventando colline che chiudono la Garfagnana a nord e continuano a sud, quasi magicamente solo come la natura sa fare , fino a trasformarsi nelle colline d’Oltre Serchio. A destra di queste colline, la grande distesa d’acqua che si vede è il Lago di Massaciuccoli. Alzi la mano chi non è mai stato al lago di Massaciuccoli? Ecco lo sapevo, tanti!