Pianosa

VISITARE PIANOSA:

EScURSIONE E BAGNO

PREZZO.png

PREZZO

PREZZO

65 EURO A PERSONA - bassa stagione

43 EURO BAMBINI FINO A 12 ANNI

INCLUDE

ISCRIZIONE  ESCURSIONE
VISITA DEL PAESE

TRAGHETTO A/R 

 ACCESSO AL PARCO 

 GUIDA GAE

Calendario_w.png

DATE E DISPONIBILITA'

GIORNO

DATA

PD

montagnia.png

POSTI DISPONIBILI

DISLIVELLO E SVILUPPO

0 M

6KM

Mappa_w.png

DOVE E ORARIO

PIOMBINO (LI)

08:00- 19:30

escursione a pianosa, perla esclusiva dell'arcipelago toscano

Pianosa è un'isola semplicemente incredibile sia per la sua incomparabile bellezza, ed incredibile storia plurimillenaria che per la sua bizzarra natura geomorfologica.

 

Con al nostra visita a Pianosa, partiremo da Piombino con una motonave che in circa 1.45 min di navigazione ci porterà fino all'isola.Lì dopo una breve sosta logistica partiremo per una semplice escursione di 2h circa che ci porterà ad esplorare le aree, visitabili solo con guida, della parte sud dell'isola.

 

Ci attendono incredibili scorci su Montecristo, L'isola d'Elba e la terra ferma incorniciate dalle incredibili cale dalle acque cristalline di questa perla dell'arcipelago Toscano.

 

Rientrati in paese pranzeremo e potremo godere dell'unica spiaggia balneabile, la stupenda Cala Giovanna, con le sue acque cristalline e sabbie chiarissime.

 

Dopo, chi lo vorrà, potrà scegliere se rimanere in spiaggia fino alla partenza del nostro traghetto o dedicarsi ad una visita dell'antico paese ormai quasi abbandonato.

DESCRIZIONE TREKKING A PIANOSA ZONA SUD : TREKKING DEL BRUCIATO

Partiamo con il traghetto da Piombino alle 8:30 ed arriviamo a Pianosa alle 10:30.

 

Dopo una breve sosta bar e per posare gli oggetti ingombranti (zona deposito non custodita) dedicheremo le prime ore della nostra visita ad una semplice escursione per godere dell'area visitabile a piedi, ovvero la parte sud dell'isola e che ci impegnerà per circa 2h.

 

Termineremo l'escursione al centro del piccolo paese di Pianosa dove avremo la nostra pausa pranzo (nel paese è presente un piccolo ristorante bar che fa panini/primi e secondi di mare a prezzi abbordabili). 

 

Dopo di che, il resto della giornata sarà a vostra disposizione per le seguenti attività:, visita guidata delle catacombe (5 euro), SPIAGGIA/BAGNO! Quindi chi vuole potrà utilizzare le restanti ore per godersi la bellissima Cala Giovanna (l'unica dove la balneabilità è consentita) sin dall'ora di pranzo oppure potrà prima visitare il paese e poi farsi un bagno.

 

Insomma, un bagno ed un'oretta di spiaggia è d'obbligo :) Alle 15:45 verrà condotta una semplice visita guidata per esplorare l'area del paese abbandonato.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

POLITICHE DI CANCELLAZIONE PER VISITA A PIANOSA

Costo: 65 euro (include traghetto, accesso al parco e guida)Si consiglia di prenotarsi con largo anticipo.

  • Versamento del totale quando richiesto EURO 65 (all'iscrizione)

  • Da iscrizione a 30gg prima dell’escursione – Restituzione totale (meno 5 euro di spese amministrative) 

  • Da 30gg prima dell’escursione a 7 gg prima – Restituzione totale (a netto di 5 euro di spese amministrative) in caso di rimpiazzo altrimenti restituzione di 24 euro.

  • Da 7gg prima dell’escursione a 48h prima dell’escursione – Rimborso ticket parco euro 6 (a netto di spese di bonifico)​

  • 48h prima - nessun rimborso

  • ATTENZIONE: l'escursione verrà annullata SOLO in caso di meteo marino avverso che impedisca la navigazione.

  •  In caso di annullamento da parte dell'organizzazione, provvederemo al rimborso della quota a netto delle spese amministrative di 5 euro

 
 

ESCURSIONE A PIANOSA: DATI TECNICI 

Inizio/fine: Piombino


Sviluppo: 6km


Dislivello: 0, sempre in pianura


Difficolta: facile 

Inizio ore 08.00
Fine ore 19.00


PREZZO: 65 Euro (bassa stagione)
BAMBINI FINO A 12 : 43 EURO


 

FAQ SUll'escursione A PIANOSA

Dove posso parchegiare?

UNA MAIL CON TUTTI I DETAGLI LOGISTICI VERRA' INVIATA UNA SETTIMANA PRIMA

 

Posso imbarcarmi anche da Marina di Campo?

SI! POTETE IMBARCAVI E PARTECIAPARE ANCHE DA MARINA DI CAMPO DOVE IL VETTORE FA SCALO.

Da quante persone sarà composto il gruppo?

IL GRUPPO E' NORMALMENTE DA 25 PERSONRE


Come avviene il pagamento?

IL PAGAMENTO E' ANTICIPATO 

Posso portare il mio cane?

NO, CANI NON AMMESSI PER REGOLAMENTO DEL PARCO

E' Adatta a bambini?

BAMBINI SOPRA GLI 8 ANNI

Che scarpe servono?

SCARPE DA TRAIL RUNNING O DA GINNASTICA

Che succede se piove?

L'ESCURSIONE VERRA' COMUNQUE ESEGUITA 

In che caso l'escursione viene annullata?

L'ESCURSIONE VIENE ANNULLATA SOLO IN CASO DI MANCATA PARTENZA DA PARTE DEL VETTORE PER MARE AVVERSO.

Non ho mai camminato con voi, come funziona?

CONSULTA LE F.A.Q. GENERICHE

COSA PORTARE PER una VISITA A PIANOSA

PRANZO AL SACCO e ACQUA (ALMENO 1 litro e mezzo) -

MASCHERINA OBBLIGATORIA

GEL IGENIZZANTE - ALTAMENTE CONSIGLIATO.

  • Abbigliamento adatto all'escursionismo 

  • Maglia di ricambio

  • Felpa o pile o comunque qualcosa da mettersi addosso in caso di freddo (il traghetto ha posti coperti e scoperti, quelli scoperti possono essere molto ventosi)

  • Costume

  • Asciugamano

  • Cappellino per sole

  • Crema solare

 

Avremo la possibilità di lasciare gli oggetti ingombranti presso un'area non custodita ma sicura.

 

  • Piccolo ombrello da spiaggia 

  • Borse frigo (opzionali)

  • Maschera subacquea 

  • Pinne

  • Infradito/calzature da mare

 

COME VESTIRSI PER UN'ESCURSIONE A PIANOSA!

L'escursione è divisa fondamentalmente in due parti. La prima parte puramente escursionistica in cui ci si deve vestire, quindi, da escursionismo. Mentre il pomeriggio lo passeremo in paese o sulla spiaggia, quindi potremo vestirci comodamente da mare. 

CALZATURE:

Da ginnastica - sconsiglio sandali o scarpe aperte per la prima parte della giornata. Ciò è dovuto a quanto detto prima sulle zecche.

INFORMAZIONI AGGIUNtiVE SULL'ISOLA DI PIANOSA

LE ZECCHE A PIANOSA: E' VERO CHE A PIANOSA CI SONO MOLTE ZECCHE?

Si, è vero, sull'isola è presente un numero ingente di zecche.

Non preoccupatevi, le zecche dell'Isola di Pianosa sono ben visibili, e di grandi dimensioni, quindi scacciabili,  ed in ogni modo se qualcuno dovesse essere morso da una zecca, nel mio kit di primo soccorso è presente l'apposita pinza per l'estrazione che, a oggi, è il miglior metodo tra i molti paventati.

Il modo migliore per evitarle? Come dicevamo sopra, le zecche di Pianosa sono molto grandi e ben visibili, rendendole molto diverse da quelle degli ungulati che si possono trovare nel continente.  Abbiamo provato più o meno tutti i repellenti in commercio e nessuno ha mostrato risultati consistenti. Ne tanto meno si sono dimostrati dei metodi efficaci pratiche come quelle di mettere dello scotch attorno alle caviglie. 

Per quanto possa sembrare l'opposto di quello che si possa pensare giusto, per la nostra esperienza, il metodo migliore per evitarle è sfruttare la loro debolezza, ovvero la loro visibilità, come? Lasciando le nostre gambe scoperte.

Ciò ci permette di vederle per tempo ed appunto, scacciarle. Ad ogni modo, se avete domande in merito, non esitate a contattarci!


Pianosa riceve circa 200 persone al giorno da 5 anni, ad oggi non si è riscontrato nessun problema :)
 

IL CLIMA DI ED IL MESE MIGLIORE PER VISITARE L'ISOLA PIANOSA

Il clima di Pianosa riflette quello della Toscana, ma essendo un'isola è mediamente più ventilato. Quindi le primavere sono stupende ed anche gli autunni regalano giornate incredibili, ma l'estate è la stagione che ci regala il momento migliore per godere anche delle acque cristalline dell'isola, infatti al contrario di Gorgona, dove il bagno non è un must, a Pianosa un bagno è d'obbligo.. In particolar modo inizio e fine state sono indubbiamente i momenti migliori perché hanno temperature elevate ma non proibitive se vogliamo fare una escursione a Pianosa e non solo il bagno. Quindi i mesi migliori per visitare l'Isola di Pianosa, a nostro parere sono indubbiamente Giugno e Settembre, e sono anche i mesi in cui organizziamo tutte le nostre escursioni e trekking a Pianosa
 

COME VISITARE PIANOSA?

Ci sono due modi per visitare Pianosa: 
 

Visitare Pianosa in autonomia: si può fare, basta contattare e prenotare un posto su uno dei vettori come Aquavision. Il Giorno dell'escursione presentatevi con mezz'ora di anticipo. Il vettore provvederà anche a fare da intermediario per l'acquisto del ticket parco di accesso all'isola. Se si sbarca sull'isola da semplici visitatori e senza l'accompagnamento di una guida, si potrà accedere solo alla spiaggia di Cala Giovanna e all'area del paese abbandonato, senza la possibilità di visitare l'isola. Sull'isola però, sono presenti le guide del parco dell'arcipelago che danno l'opportunità di comprare diversi tour come in MTB, a piedi, in kayak, e in carrozza. Questi tour, però, vanno spesso sold out, quindi si rischia di rimanere bloccati in paese ed avere solo la spiaggia come attività.

Visitare l'isola di Pianosa con Escursione e Bagno con visita guidata: Ovvero la nostra offerta! Scegliete una data, prenotate e rilassatevi, al resto penseremo noi e vi assicuriamo che le vostre ore sull'isola saranno spese le migliore ed efficiente dei modi. Questo perché il lavoro di una guida o organizzatore, è offrire tutta la sua esperienza per un programma perfetto, che va ad eliminare tutte quelle piccole perdite di tempo che sono intrinseche nell'esplorare un luogo nuovo. 

QUANTO COSTA UNA VISITA A PIANOSA?

Costo visita Pianosa in autonomia:

Vettore -40 euro

Ticket Parco - 8 euro

Eventuale trekking : 10 euro
Eventuale visita del paese: 6 euro

Totale costo per visita a Pianosa: 64 euro

Costo visita organizzata a Pianosa con noi:

Vettore, Ticket Parco, Escursione, Bagno, Visita guidata del paese,

Organizzazione logistica ed assistenza: 65 euro!

COME ARRIVARE A PIANOSA?

Per arrivare a Pianosa ci sono varie opzioni.

ARRIVARE IN TRAGHETTO A PIANOSA DA PIOMBINO

Da Piombino si può arrivare a Pianosa in due modi a seconda se si vuole andare infrasettimanale o nel weekend. 

TRAGHETTI PIANOSA TOREMAR

Per andare sull'Isola di Pianosa infrasettimanale si può usare il servizio offerto dalla compagnia di traghetti Toremar che ha una partenza settimanale il Martedì con i seguenti orari:

 

ANDATA
Imbarco a Piombino ore 8:20 arrivo a Pianosa ore 11:10

RITORNO

Imbarco a Pianosa ore 14:10 arrivo a Piombino ore 17:10

Prezzo traghetto Toremar Pianosa : 50 euro A/R (prezzi giugno 2020)

TRAGHETTI PIANOSA AQUAVISION

Per andare a Pianosa nei weekend si deve usufruire del servizio del vettore marittimo Aquavision che ha partenze sia il Sabato che la Domenica con la linea Piombino - Marina di Campo - Pianosa con i seguenti orari:

ANDATA
Imbarco a Piombino ore 8:30 arrivo a Pianosa ore 10:45 (scalo a Marina di campo)

RITORNO

Imbarco a Pianosa ore 17:00 arrivo a Piombino ore 19:15/​30 (scalo a Marina di campo)

Prezzo traghetto Aquavision andata ritorno: 40 euro A/R

tariffe-traghetti-pianosa-aquavision

ALTRE INFO SU PIANOSA: PARCO ARCIPELAGO

VUOI PERNOTTARE A PIOMBINO PRIMA O DOPO LA TUA VISITA?

Abbiamo attivato una convenzione con l'hotel al porto di Piombino : Hotel Phalesia! Scrivici per ottenere il codice sconto da utilizzare in fase di prenotazione!

 

CONTATTA LA GUIDA

GIULIO

339 5675637

IN QUESTA ESCURSIONE POTRESTRI ANCHE TROVARE:

FEDE

ANGELA

Il tuo modulo è stato inviato!

PIANOSA, CENNI GEOGRAFICI

Nel cuore del Mar Tirreno, l’isola di Pianosa appartiene all’Arcipelago toscano.

 

L’isola d’Elba dista 13 chilometri dalle sue sponde e, tra le due, per tutta l’estate è attivo un servizio di trasporto marittimo. Ma Pianosa è collegata anche a Rio Marina e a Piombino.

 

Quinta isola per estensione dell’Arcipelago toscano (ha una superficie di 10 chilometri quadrati), si trova a 27 chilometri da Montecristo e a 40 dalla Corsica e deve al suo nome alla sua straordinaria morfologia che vede la sua massima altitudine a soli 26 metri. Ciononostante le sue coste sono incredibili ed è un luogo tanto piccolo quanto ricco di bellezze.

Isola-di-pianosa-satellite
 
Pianosa-paese-abbandonato

LA STORIA DI PIANOSA

Quella di Pianosa è una storia antichissima, che comincia nella Preistoria. Le prime testimonianze, qui, risalgono al Paleolitico superiore. I resti più significanti rimandano però all’Età del Rame (sepolture in grotticelle naturali e artificiali) e all’Età del Bronzo, a cui viene fatto risalire un intero insediamento.

 

Nota in epoca romana come “Planasia” per via del suo territorio pianeggiante, l’isola di Pianosa fu luogo di esilio. Dal 6-7 al 14 d.C. fu confinato e giustiziato qui il nipote di Augusto, Agrippa Postumo. Appartengono a quest’epoca la Villa di Agrippa (o Bagni di Agrippa), di cui è possibile visitare oggi teatro marino e peristilio.

 

A lungo contesa in epoca medievale tra Pisa e Genova, nel 1399 ne assunse il controllo Piombino. Nei successivi secoli fu più volte abitata e poi abbandonata, fu oggetto di saccheggio da parte dei Turchi (nel XVI secolo) e divenne un presidio militare (il presidio del Forte Teglia) in epoca napoleonica.

PIANOSA, DAL CARCERE AL PARCO

La storia di Pianosa è però legata principalmente al suo passato carcerario. Nel 1856 fu costituita sul suo territorio la colonia penale agricola di Pianosa, per volere del Granducato di Toscana.

 

Qui i detenuti si occupavano di coltivare i campi, e lo fecero a lungo. Attivo in epoca fascista, “ospitò” di Sandro Pertini dal 1931 al 1935, luogo di detenzione per i malati di tubercolosi fino al 1965, nel 1977 il carcere di Pianosa divenne un penitenziario di massima sicurezza. Lo volle il Carlo Alberto dalla Chiesa, che scelse di confinare sull’isola i criminali delle organizzazioni terroristiche (prima) e delle mafie (poi). Nel 1998, il carcere cessò definitivamente la sua attività.

 

Così, col venire a meno della sua funzione detentiva, a Pianosa cominciò ad arrivare il turismo. Un turismo limitato (sono ammesse 250 persone al giorno, ma l’unico hotel ha solo dieci camere), che arriva sull’isola per godere della sua bellezza selvaggia.

 

Parte del Parco Nazionale dell'arcipelago toscano, l’isola di Pianosa è oggi meta di viaggi e gite. Ed è protetta nella sua straordinaria unicità.

carcere-pianosa
Pianosa 21.06 fede-17.jpg

PIANOSA E LA SUA NATURA

A Pianosa, la pesca è vietata da oltre 150 anni. Le sue acque sono straordinariamente ricche, di pesci e di colori. Qui, tra le praterie di Posidonia oceanica, che sono le più estese del tirreno settentrionale, si nascondono il pesce ago e la salpa, la grande gnacchera, le triglie di scoglio e moltissime altre specie. Ma anche sulla terraferma va in scena lo spettacolo, con la macchia mediterranea che si staglia a contrasto col mare. Meta prediletta dagli escursionisti e dagli appassionati di birdwatching, Pianosa regala al visitatore una natura libera.

 

Ci sono numerose specie nidificanti a Pianosa, come la Berta Maggiore e Minore che nidificano soprattutto sull’Isolotto della Scola. Si avvistano anche esemplari di Gabbiano Corso, specie minacciata e del rarissimo Uccello delle Tempeste!

 

Da 4 anni è inserita nel progetto Resto con Life che prevede l’eradicazione di alcune specie aliene, come il ratto nero, micidiale predatore di uova e pulcini,  e la protezione di specie endemiche e rare.

 

Il mare di Pianosa è completamente inserito all’interno dell’area protetta del  Parco Nazionale dell’ Arcipelago Toscano ed è casa del Coralligene, un biogene (insieme di forme di vita) composto da diverse specie di forme viventi che è simile alla struttura della barriera corallina.

LE SPIAGGE DI PIANOSA

 

CALA GIOVANNA

Cala Giovanna, come la conoscono tutti, anche se in realtà ha un altro nome, è l’unica che si può accedere liberamente ed è anche l’unica spiaggia balneabile. Caratterizzata da sabbia bianca e acqua cristallina possiamo dire che è decisamente una delle più belle e sicuramente la più ampia ed estesa dell’isola.

Si trova a nord del paese e del molo di sbarco e si estende dai “vecchi bagni” fino alla punta dell’obelisco che indica l’inizio degli scavi archeologici dei Bagni di Agrippa.

La spiaggia è veramente bellissima e concede panorami stupendi su Forte Teglia e sulla vicina Isola d’Elba ed il suo maestoso Monte Capanne.

Cala-Giovanna-spiaggia-pianosa
spiaggia-porto-romano-pianosa

PORTO ROMANO

L’unica altra vera spiaggia, nel senso stretto della parola, ovvero che abbia un arenile praticabile, è Porto Romano.

Porto Romano si trova nella estremità nord di Pianosa, la “testa” dell’isola nei pressi della diramazione carceraria abbandonata del Marchese.  La spiaggia è incredibilmente bella ed è un piccolissimo arenile al centro di un golfo perfetto adornato da guglie di Calcare.

La cala deve al suo nome all’ovvio utilizzo di approdo da parte dei Romani. La cala è esposta specularmente a quelle della darsena di Augusto il che le permette di attraccare in caso di venti sfavorevoli o all’una o all’altra.

La balneazione a Porto Romano è proibita e si può accedere a questa luogo solo con escursione guidata nella parte nord dell’isola.  Eseguiamo la visita alla parte nord di Pianosa nei mesi autunnali.

CALA BRUCIATO

Cala del Bruciato è una incredibile Cala nella zona sud dell’isola di Pianosa è visitabile con il trekking della zona sud che è programma di questa escursione estiva. Le sue acque sono cristalline e la sue sponde incorniciano perfettamente l’isola di Montecristo al suo centro.

Pianosa 14.6.20.jpg

FOTO

 

LA PAROLA AI PARTECIPANTI

Alessia gabrielli.jpg

Li ho scoperti tramite Instagram ed ho deciso di partecipare all’escursione della parte sud di Pianosa.

Ho capito la professionalità già dall’iscrizione, dalle risposte praticamente immediate per qualsiasi dubbio e dall’organizzazione.

Arrivati su Pianosa la nostra guida con un mix d’ironia ha saputo spiegarci al meglio il posto e farcelo apprezzare in ogni dettaglio, rispondendo anche ad ogni domanda che gli veniva posta, dalle più seriose alle più banali.

Quindi coniglio VIVAMENTE di affidarvi a loro e soprattutto di andare a visitare quest’isola. Io aspetto con ansia l’uscita per la parte nord!

Luisa guerracino.jpg

Ho avuto il piacere di scoprire Azimut Treks su Facebook e di poter aderire a due delle loro escursioni la prima il 3 luglio a Tramonto a San Rossore e il 10 a PIANOSA cosa dire esperienze meravigliose guide preparate disponibili e simpatiche un mix più che soddisfacente. Organizzazione perfetta consiglio vivamente di fare esperienze con loro . Spero di tornare con voi molto presto e avanti tutta continuate così con questa passione . Buon lavoro ragazzi

 

Sabato 10 luglio io e le mie sorelle abbiamo partecipato a un trekking sull'isola di Pianosa organizzato da Azimut-treks. Mia sorella aveva ricevuto un invito sul web e ha pensato di proporre una giornata tra noi sorelle alla scoperta di quest'isola per noi sconosciuta. E' stata una giornata meravigliosa che ci ha permesso di scoprire questo angolo di paradiso. Assolutamente consigliato. Rifaremo senz'altro altre escursioni con Azimut-treks.

Abbiamo trascorso una giornata incantevole sull'isola di Pianosa e, grazie alla nostra guida, abbiamo potuto vedere scorci panoramici indimenticabili. Grazie per la bella esperienza

Sono stato a Pianosa con Azimut ed è stata una giornata bellissIma! L’isola è stupenda e le guide, Angela e Giulio sono bravissimi, professionali ma anche simpatici e disponibili! Esperienza da ripetere sicuramente!

Siamo stati a Pianosa il 05 giugno ed è stata un’esperienza unica, un posto suggestivo e forse anche un po’ surreale, tornare indietro nel tempo e star sospesi nel silenzio della Natura e nelle sue fragranze …era da tanto che lo sognavamo e alla fine l'abbiamo realizzato!
Grazie a Giulio per il cammino, l’entusiasmo, la passione per il nostro territorio e per tutta l’assistenza, soprattutto lato zecche, che per quanto ci riguarda, sono state un fenomeno fastidioso sì ma molto marginale rispetto alla bellezza vissuta, respirata e condivisa.

Breve anello di trekking all'isola di Pianosa; difficoltà nessuna (nessun dislivello da affrontare e bastano delle buone scarpe da ginnastica), ma molto, molto piacevole: profumi intensi di macchia mediterranea, mare "caraibico".
Alla fine dell'escursione (breve, ma davvero interessante, sia dal punto di vista naturalistico, che da quello della storia del luogo) sosta, ristoro e bagno nell'unica spiaggia dove è permessa la balneazione. L'acqua è davvero meravigliosa...
Organizzazione perfetta e decisamente una bella esperienza.

 

SEI UN TOUR OPERATOR O AGENZIA DI VIAGGI?

 

GESTISCI UN CRAL O UNA ASSOCIAZIONE?

SIETE UN GRUPPO PRIVATO E VOLETE ORGANIZZARE UNA VISITA A PIANOSA?

contattaci per una quotazione ad hoc!