ESCURSIONE A SAN ROSSORE

Trekking a San Rossore fino al mare: la spiaggia del Gombo!

SAN ROSSORE

10:30

16:30

16KM

0M

25 Euro

Quando:

25/10

AL COMPLETO

08/11

10 POSTI DISPONIBILI

11/10

AL COMPLETO

22/11

18 POSTI DISPONIBILI

06/12

25 POSTI DISPONIBILI

Evento in collaborazione con il Centro Visite della Tenuta di San Rossore

2 weekend al mese!

San Rossore è un luogo più unico che raro, dove storia umana e storia naturale si sono rimescolate, strato su strato, negli ultimi mille anni, per creare una combinazione straordinaria umano-naturalistica che verrà narrata dai nostri passi.

Partiremo dall'ingresso del parco di San Rossore e ci affiancheremo ad un canale dal nome suggestivo, ricco di storia e di bellezze naturali: il Fiume Morto

A fianco di esso, esploreremo il parco di San Rossore, dove avremo accesso alle aree chiuse al pubblico.

Numerosi saranno gli avvistamenti di animali come Daini, Cinghiali e Volpi che ci accompagneranno durante la nostra escursione.

Una volta entrati nell'area chiusa al pubblico, la attraverseremo fino ad arrivare in uno dei luoghi più esclusivi e selvaggi della costa pisana la spiaggi del Gombo. Là, di fronte a noi, si aprirà uno degli scorci più affascinanti di tutta la Toscana.

TREKKING A SAN ROSSORE - DATI TECNICI

Inizio/fine: Tenuta di San Rossore
16km
Dislivello: 0, sempre in pianura
Difficolta: un percorso lungo ma senza difficoltà tecniche.

Inizio ore 10.00
Fine ore 16.00


PREZZO: 25 Euro
BAMBINI FINO A 12 : 10 EURO
RAGAZZI FINO A 15: 15 EURO


Prezzo include il biglietto di accesso alle aree chiuse al pubblico ed il servizio di guida

  • SEI UN TOUR OPERATOR O AGENZIA DI VIAGGI?

  • GESTISCI UN CRAL O UNA ASSOCIAZIONE?

  • SIETE UN GRUPPO PRIVATO E VOLETE ORGANIZZARE UNA VISITA SAN ROSSORE?

DESCRIZIONE TREKKING A SAN ROSSORE

Partiamo dal centro visite visite di San Rossore per andare in direzione opposta alla nostra meta il mare e tornare verso l'ingresso della tenuta. Lì, guadagnano un ingresso in un sentiero sconosciuto che percorre parte del bosco della Maddalena, estremo confine est di San Rossore. L'ambiente è spettacolare e ricorda le paludi della Luisiana o della florida.

Dopo circa 20 minuti riusciamo in modo fluido da questo bosco per ritrovarci all'altezza del ponte sul fiume morto che porta alla Sterpaia, che ignoriamo per continuare in direzione Paduletto, una delle riserve interne alla tenuta. Il paesaggio è di rigogliosi boschi meso igrofili con Farnie, Frassini ed Ontani. 

Da questo momento è un susseguirsi di alternarsi di zone umide e zone secche che in modo rettilineo ci accompagnano in un'ora circa di cammino fino alla spiaggia delle Marinette, luogo incredibilmente bello, dove pranziamo. 

 

Dopo pranzo ripartiamo verso nord, fino ad arrivare al ponte della regina che ci fa attraversare il fiume morto nuovo. Oltrepassato il fiume, viriamo verso est per iniziare a tornare verso la sterpaia, da dove percorriamo il viale dell'ippordomo per rientrare nuovamente al centro visite dove termineremo la nostra visita a San Rossore

COSA PORTARE PER UNA VISITA A SAN ROSSORE

PRANZO AL SACCO 

 

ACQUA - Hanno appena installato un fontanello con acqua naturale e frizzante. Costa 10 cent al litro, vi invito ad usarlo.

 

Abbigliamento adatto all'escursionismo comodo e a strati tendente al caldo.

Maglia di ricambio

Giacca a vento/impermeabile 

Pile (o comunque qualcosa di caldo per coprirsi)

telo per stendersi

 

Binocolo (non essenziale)

COME ARRIVARE A SAN ROSSORE

La Tenuta di San Rossore  è appena fuori la città di pisa e a 5 minuti di macchina dalla PIazza dei Miracoli. E' ben raggiungibile, purtroppo, solo in macchina. L'accesso al parco avviene tramite l'ingresso del ponte delle trombe che è posto alla fine del viale delle cascine che è una traversa dalla via Aurelia. 

L'uscita dell'autostrada più vicina è Pisa Nord che dista circa 10 min di macchina dal parco.

Ci vogliono circa 1h di guida da Firenze (via autostrada) mentre dal centro di Pisa bastano circa 15 minuti. 

Purtroppo non ci sono mezzi pubblici che portano da PIsa al Parco, ma dal Duomo o dalla Stazione FS Pisa San Rossore sono circa 30 min di cammino per raggiungere l'ingresso della tenuta.

IL LUOGO PRECISO DI RITROVO VERRA' NOTIFICATO AGLI ISCRITTI

NON SONO AMMESSI CANI

BAMBINI SOPRA GLI 8 ANNI

SCARPE DA TREKKING O DA TRAIL RUNNING

IN CASO DI MALTEMPO L'ESCURSIONE VERRA' ANNULLATA

LA PAROLA AI PARTECIPANTI

Bellissima esperienza quella di domenica scorsa il 19 gennaio ....esplorare insieme a Federico la nostra guida il mitico Parco di San Rossore nei sui angoli più remoti. Bravissimo e simpaticissimo e direi anche attrezzatissimo con la Mokina per il caffè ...a presto e mi auguro di tornare presto con voi per altre scoperte

Bella escursione domenica 23 ottobre. San Rossore fino al mare. Tanta gente con la voglia di scoprire un posto magnifico, e direi che, la nostra guida Federico, ci è riuscito a pieni voti. grazie .

San rossore fino al mare !
Che bellissima esperienza, arricchita da aneddoti e storie su luoghi che alle volte diamo per scontato, ma che non lo sono affatto !!!
Grazie ad Azimut treks ed a Federico !
A presto

Sabato è stata una giornata veramente speciale! Una passeggiata che dal centro visite San Rossore ti porta al mare, guidati da un allegro e preparato Giulio Cuccioli, in compagnia di daini, volpi e cinghiali... SUPER!!! Non perdetevi la prossima occasione!

sabato primo dicembre ho partecipato ad una escursione organizzata dalla guida Giulio Cuccioli, preparatissimo ed entusiasta. abbiamo attraversato la tenuta di San Rossore arrivando fino al mare. l'escursione è durata 6 ore in cui abbiamo attraversato zone umide e paludose e pinete con alberi secolari e maestosi, abbiamo incontrato Daini, Cinghiali, la volpe, un infinità di uccelli ma, l'emozione che si prova quando all'orizzonte si comincia a vedere la striscia di mare azzurra, in contrasto con la sabbia color ocra, è indescrivibile. Solo D'Annunzio che ha camminato su quel suolo è riuscito nella sua poesia "Meriggio" a descrivere le sensazioni da lui provate davanti a tanta bellezza

Bellissima camminata da San Rossore al mare. Una varietà di ambienti, colori, odori indescrivibile. Un tesoro vicino alla città, veramente una bella escursione. Giulio ci ha accompagnati arricchendo l' escursione con cenni storici molto interessanti. Sempre molto gradito il momento di condivisione con caffè e biscottino! Da rifare anche in altra stagione per gustarsi altri colori.

“Da San Rossore al mare” chiamarla semplicemente una Escursione non renderebbe giustizia alla bellissima giornata di ieri: la professionalità e passione di Giulio ci ha guidato per un vero Safari lungo le dune della storia del parco di San Rossore scoprendo Daini, cinghiali, volpi, cormorani, aironi, e poi ammirando pini dalle mille altezze, cespugli di morti, more, alberi ultra secolari, mentuccia e ginepro.
Quando poi il panorama si apre e all’orizzonte scorgi il mare calmo, allora la magia della giornata prende la forma della meraviglia!!!
Giornate così fanno bene al cuore!!

Correndo si perde tempo, si rischia di non pensare.Invece bisogne pensare camminando. Avete mai sentito l'odore della neve?"
Rigoni Stern

E' proprio questo che ho provato camminando nel tempo i 18 chilometri di bellezza immersa nella natura e del parco di S.Rossore.
Un gruppio attento, e coinvolto dalle parole di Giulio la nostra guida che, anche grazie ad una giornata metereologicamente, perfetta ha avuto la possibilità di percorrere i sentieri del parco, lungo il corso del fiume Morto Vecchio, fino alla spiaggia di fine arena sul mar Tirreno.
Il pensiero non poteva che andare a tanta bellezza appena offuscata dall'azione umana che purtroppo lascia spesso la sua ingombrante impronta.
La mente si rilassa, si ascolta il respiro proprio e del bosco, con una grande varietà di vegetazione tutto intorno. Abbagliati dai riflessi e dai colori sempre diversi si intravvede il guizzo di alcuni daini in corsa.
C'è spazio per un momento intimo di meditazione davani al mare e per un cammino insieme in silenzio nella grande pineta ascoltando il rumore dei propri passi.