TREKKING ALLE CASCATE DI CANDALLA

Trekking ai mulini segreti di Candalla e le sue pozze cristalline

Quando:

11/07/2020

12/07/2020

CANDALLA: DESCRIZIONE DEL LUOGO

Un'escursione ai piedi delle Alpi Apuane lungo le sponde del torrente Lombricese, con le sue gelide acque, tra resti di mulini, cascatelle e pozze cristalline, dove potremo concederci un bagno rinfrescante.

Candalla e le sue cascate sono un luogo difficile da immaginare, protetto da una fittissima vegetazione, nasconde un mondo lontano dall'immaginario del nostro territorio.

La sua natura, acqua e contesto ricordano più una piccola Vietnam che una valle apuanica, mentre le tracce lasciate dall'uomo, immensi ruderi di mulini, polverifici e pastifici, riconquistati dalla vegetazione narrano di  un passato industriale quando l'unica energia imbrigliabile era quella dell'acqua.

Una Pompei nostrana e fatata, dove si può fare un semplice trekking che ci permette di esplorare questo luogo in modo logico e, se fatto in estate, di fare uno stupendo bagno nelle sue acque gelate e cristalline.

Tutto ciò unito all'incredibile contesto del paese di Casoli, meraviglia sconosciuta che ci incanterà con la sua incredibile arte e bellezza fatta da decine di graffiti che adornano i suoi muri.

Scenderemo da Casoli verso il Mulino di Candalla, per poi risalire il torrente, sostando sulle sue sponde per il pranzo.

Inizio/fine: Casoli
5 km
Dislivello: 250m

Impegno: Medio/ Facile

Inizio ore 10.30
Fine ore 16.00

CASOLI

10:00

16:30

5KM

250M

15 Euro

IL TREKKING ALLE CASCATE DI CANDALLA

L'obbiettivo è di dividere in due la giornata. Una parte escursionistica ed una parte di rilassamento e bagni .Ci troviamo nel paesino di Casoli, dal quale prendiamo un sentiero tutto in discesa che ci porta alla base del torrente Lombricese. Da li, risaliamo la valle ed il torrente lungo i suoi sentieri non segnati esplorando i numerosi mulini, pastifici e polverifici abbandonati che un tempo erano i protagonisti di questo impluvio.

 

Camminiamo salendo lenti per goderci i numerosi scorci che questo sentiero ha da offrirci. Una prima parte è molto comoda ed agibile mentre la seconda prevede qualche impegno in più per via del fondo del sentiero e di qualche albero caduto. Una volta guadato il fiume il sentiero continua con un breve "strappo" ovvero un tratto in cui la pendenza è abbastanza elevata. Saliremo questo tratto con molta calma. Una volta passato questo tratto il sentiero torna nuovamente molto comodo e pianeggiante e ci fa arrivare al nostro obbiettivo principale. Delle numerose pozze che il fiume offre noi arriveremo alle più alte e quindi meno frequentate, nonché le più belle ed ampie, adatte al nostro gruppo. Arriveremo qui per l'ora di pranzo quindi pranzeremo e faremo tutti i bagni che vorremo. Ripartiremo da questo punto attorno le ore 15/15:30 per rientrare al paese di Casoli, che visiteremo e per, chi lo vorrà, una birra o qualche altro rinfresco nel bar che possiede la terrazza più bella della Toscana del Nord.

DIFFICOLTA' TECNICHE PER L'ESCURSIONE A CANDALLA

Il sentiero ha una parte che non è troppo battuta, a tratti è stretto e ha parti sconnesse. 

Una ripida ma breve salita

Alcuni alberi caduti (facilmente sorpassabili)

Data la natura fluviale del sentiero, alcune rocce possono essere scivolose

Alcuni passaggi, poco impegnativi, dove è necessario l'utilizzo di mani e piedi per la progressione (non è arrampicata :) semplicemente dei gradoni di roccia)

SCARPE PIU' ADATTE PER QUESTO TREKKING

TREKKING A CANDALLA, COSA PORTARE

La giornata è divisa in due parti: una escursionistica ed una fluviale.

 

Per la parte escursionistica servono calzature da trekking, preferibilmente a caviglia alta.

Per la parte fluviale, scarpe da scoglio se le avete, sandali o scalzi.

PRANZO AL SACCO e ACQUA

 

MASCHERINA E GEL IGENIZZANTI - OBBLIGATORI

 

Abbigliamento adatto all'escursionismo e comodo. 

Maglia di ricambio

Costume

Asciugamano

Cappellino da Sole

Crema solare

 

Bastoncini da trekking (consigliati)

IL LUOGO PRECISO DI RITROVO VERRA' NOTIFICATO AGLI ISCRITTI

NO CANI

BAMBINI SOPRA I 10 ANNI

SCARPE DA TREKKING O DA TRAIL RUNNING

IN CASO DI MALTEMPO L'ESCURSIONE VERRA' ANNULLATA